L'iniziativa per la disdetta dell'UDC attacca i nostri diritti e salari. Insieme abbiamo scritto 40'000 cartoline postali contro questa pericolosa iniziativa. Difendiamo i nostri diritti, diciamo NO il 27 settembre.

Più informazioni

Ecco perché votiamo NO

Perdere il salario, il lavoro, i diritti? No!

Un sì all’iniziativa dell'UDC avrebbe conseguenze disastrose: più discriminazione e sfruttamento attraverso il lavoro nero e il dumping salariale. Controlli e sanzioni insufficienti contro le aziende inadempienti svizzere o estere. Diminuzione dei salari minimi, indebolimento dei contratti CCL e inasprimento della recessione causata dal COVID-19.

I nostri argomenti

« Ciò che l’UDC vuole abolire, in realtà, è il diritto a condizioni di lavoro dignitose per lavoratrici e lavoratori. »

Vania Alleva, Presidente Unia